La sposa dell’Aria – Un’odissea alpina

sposadell'ariaMarco Albino Ferrari, scrittore e autore di programmi radiofonici e teatrali, fondatore e direttore di Meridiani Montagne, presenta il suo ultimo libro “LA SPOSA DELL’ARIA – un odissea alpina” le cui appassionanti vicende si svolgono proprio sulle rocce della BESSANESE, a un passo dal RIFUGIO GASTALDI.

“Di fronte a montagne pericolanti, a precipizi ignoti, sopra lo spazio abbagliante del ghiacciaio, Annetta era un nulla, figurina labile disegnata a margine di un foglio. Insignificante vita nascosta nella distanza da quel mondo che solo poche ore prima l’aveva applaudita. Eppure, lo sapeva, ce l’avrebbe fatta. Bastava partire, senza pensarci.”

Torino, domenica 8 ottobre 1893. È il giorno della vita per Anna Demichelis, diciott’anni, bellissima, di umili orgini, si sposa con l’”ammiraglio dell’aria” Giuseppe Charbonnet, grande appassionato di aerostatica che ha promesso a tutta la cittadinanza uno spettacolo sensazionale: dopo la cerimonia spiccherà il volo con la moglie a bordo dell’aerostato Stella. Al grido di “viva gli sposi aeronauti!”, il pallone si alza, diventa sempre più piccolo fino a sparire nel cielo.
Ma sarà un’odissea, tra tempeste, manovre azzardate, un rovinoso atterraggio su una montagna che nessuno conosce. E poi la discesa lungo i ghiacciai inondati di sole e minati da invisibili crepacci. Finché – qualcuno sostiene – interviene una mano celeste a indicare la via.

Il filo di questa storia vera, che occupò la cronaca dei giornali dell’epoca per settimane, oggi si unisce con quello tracciato dall’autore durante le ricerche nei luoghi più remoti delle Alpi Graie, dove si svolsero i fatti e si condensò il mistero finale.
Ne esce un intreccio narrativo fulgido, sorprendente. Il romanzo di chi la montagna l’ha vissuta, scalata e raccontata.